Ottimizzare la cache L2 della CPU in Vista SecondLevelDataCache

Ottimizzare Windows Vista a seconda della CPU presente nel PC…
In giro si sente parlare dell’ottimizzazione della cache L2 del processore. In pratica si deve agire sul registro di configurazione per far "vedere correttamente" a Windows Vista quanta cache L2 ha la nostra CPU.

Il settaggio proposto in giro è semplice e veloce:

  • Start
  • nel box di ricerca scrivere Regedit seguito da Invio
  • cercare la chiave

    HKEY_LOCAL_MACHINE \SYSTEM \CurrentControlSet \Control \Session Manager \Memory Management
     

  • nella parte destra della finestra fare doppio click sul valore

    SecondLevelDataCache
     

  • inserire il valore della cache L2 del processore che si utilizza (es. Pentium IV HT 512Kb è il valore della cache L2)


     

  • chiudere regedit
  • riavviare il PC

Bene… la modifica del valore della cache di secondo livello in Windows Vista non è necessaria in quanto Vista riconosce automaticamente la dimensione corretta della cache L2 del processore che si usa. 

NOTA: Modificare il registro di configurazione può causare seri problemi al PC. Si declina qualsiasi responsabilità per malfunzionamenti e/o perdita di dati.

About the author

2 thoughts on “Ottimizzare la cache L2 della CPU in Vista SecondLevelDataCache”

  1. non c’è bisogno di modificare questo valore, perchè Vista riconosce in automatico il quantitativo della cache delle CPU. Sarebbe assurdo se non fosse vero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *